APPUNTAMENTI UNA FINESTRA SU SREBRENICA BLOG REDAZIONE LINK COLLABORA CON NOI
Ambra Vidich Budinich
La leggenda degli Assicuratori
Racconti

volume in ottavo, rilegato in tela, 156 pp., euro 15,00
ISBN: 978-88-95324-00-5

"Quattro racconti di raffinata bellezza. Taglienti come diamanti grezzi, profondi come l'abisso..." A. Mezzena Lona, "Il Piccolo", 24 aprile 2007

Dalle memorie d’un cittadino di Babele

La città di Babele, orgoglio e dannazione nostra, mi sia concesso di dirlo, innalza superbamente le sue mille torri sfavillanti fino a una gran volta grigia che non mi riesce più di chiamare cielo. Quanto al fatto che sia un porto in assoluto tra i più grandi, non ho difficoltà ad ammetterlo: ci sono gli innumerevoli docks, le imponenti attrezzature di rito, i portacontainer, le petroliere e c’è anche l’ondeggiante distesa a perdita d’occhio d’un liquido oleoso, di color plumbeo, che solo nei giorni di vento assume in lontananza una debole sfumatura d’azzurro. Nei discorsi ufficiali è un vezzo ripetere sempre che la città appartiene ai cittadini: in realtà anche il più sciocco degli scolaretti è a conoscenza del fatto che i padroni della città sono pochi potentissimi magnati, che nessuno ha mai visto né potrà mai vedere e di cui poco o nulla si sa. Quello che si può vedere è solo l’ordinato e sterminato esercito dei lavoratori subalterni e anche dei dirigenti che, tutti ben vestiti e ben pasciuti, si possono ammirare in determinate ore, mentre affluiscono ai luoghi di lavoro o defluiscono in disciplinate falangi lungo gli ampi marciapiedi e verso gli inghiottitoi della metropolitana o i mastodontici parcheggi a piattaforme sovrapposte che alimentano il flusso rombante del traffico cittadino...

Recensione completa

Ambra Vidich Budinich (Trieste 1922-2005) ha scritto questi racconti tra il 1999 e il 2001, continuando a elaborarli negli anni seguenti. In essi, come già nel primo romanzo, la letteratura è il luogo dell’esperienza originaria che giustifica l’esistenza e ne indaga le dimensioni più profonde. Ciascuno dei quattro racconti prende avvio da un impianto narrativo tradizionale e lo sottomette a una logica intransigente, che riprende temi e motivi del mito per proporre altrettante vicende esemplari.

della stessa Autrice:
Una stella chiamata Assenzio
All'insegna del pesce d'oro
Milano 1996
pagine 219 euro 15,00
ISBN: 978-88-44413-17-0



My favourite place
Elisa Vladilo
Documentazione del site specific realizzato a Trieste, sul Molo Audace, nel novembre 2007. Con due testi di Elisa Vladilo e Maria Campitelli.
volume in quarto, brossura, 32 pp. ill., euro 10,00
ISBN: 978-88-95324-02-9
Sito di Elisa Vladilo



Giacomo Ragusin. Memorie Autobiografiche
Luisa Ragusin
90 pp. ill., euro 30,00